Codice Etico

Art. 1 – Premesse

Questo codice esprime gli impegni e le responsabilità etiche nella conduzione degli affari e delle attività legali assunti dalla Mazzei Architects siano essi dipendenti o collaboratori.
Mazzei Architects informa quindi la propria attività interna ed esterna al rispetto dei principi contenuti nel presente Codice, nel convincimento che l’etica nella conduzione degli affari sia da perseguire congiuntamente al successo dello Studio.

Art. 2 Mission

L’obiettivo di Mazzei Architects rimane sempre lo stesso: abbattere definitivamente il famoso “soffitto di cristallo” che impedisce il realizzarsi di una società dove i generi hanno pari opportunità. Attuando le politiche legate alla parità di genere, la distribuzione delle figure professionali che compongono il nostro gruppo di lavoro vede una percentuale consistente di genere femminile (53%) obiettivo raggiunto garantendo l’assoluta parità dei salari tra generi. 

Analizzando l’intero sistema universitario, le donne rappresentano più della metà degli iscritti, ma il loro livello di interesse verso le discipline STEM (Science, Technology, Engineering and Mathematics) rimane basso. L’esclusione o la forte limitazione all’accesso alla conoscenza e all’esercizio delle professioni tecnico-scientifiche da parte della popolazione femminile ha antiche radici sociali e culturali. Radici profonde e, dunque, dure da estirpare del tutto. 

I numeri forniti dal Centro Studi CNI riportano che nel 2017, la quota di laureate in ingegneria è stata del 28%. Nel 2000 si era fermi al 16%. Una progressiva crescita che ha condotto le appartenenti al genere femminile a rappresentare il 19% della popolazione con laurea in ingegneria. Che in cifre significa 150mila donne ingegnere presenti oggi in Italia. Di queste il 74% ha un posto di lavoro. 

Com’è immaginabile si tratta di un gruppo anagraficamente piuttosto giovane e dunque attivo da un punto di vista professionale: solo il 2,5% supera i 65 anni, con il 39,9% sotto i 35 anni e il 57,6% tra i 36 e i 64 anni. I dati relativi all’Università sono confortanti. Oggi la percentuale delle iscritte a questo genere di facoltà è salita al 25%, ovvero 1 ragazza ogni 4 aspiranti ingegneri. L’ambito preferito è senza dubbio quello civile ed ambientale, nei quali le ragazze arrivano a costituire la maggioranza degli immatricolati. Molto meno frequentate ingegneria Industriale e dell’Informazione.

Art. 3 Principio di Legalità

Mazzei Architects ha come principio imprescindibile il rispetto delle leggi e dei regolamenti. Tutte le attività devono pertanto essere improntate e svolte nel rispetto della legislazione e di tutte le norme vigenti, nonché dei principi e delle procedure a tale scopo preordinate.

Mazzei Architects esige pertanto dai Collaboratori subordinati in genere il rispetto della legislazione e di tutte le norme vigenti, nonché dei principi e delle procedure a tale scopo preordinate.

Mazzei Architects s’impegna ad adottare tutte le misure utili ed opportune affinché il vincolo del rispetto della legislazione e di tutte le norme vigenti, nonché dei principi e delle procedure a tale scopo preordinate, sia fatto proprio e praticato da soci, amministratori, collaboratori subordinati, nonché da consulenti, fornitori, clienti e da ogni soggetto con cui intrattenga rapporti.

Mazzei Architects può contribuire al finanziamento di partiti politici, comitati, organizzazioni o candidati politici, purché nel pieno rispetto della legge e delle norme vigenti.

Art. 4 Rapporti con la pubblica Amministrazione

Gli organi di Mazzei Architects, consulenti e collaboratori, ed in genere i soggetti terzi che agiscono per conto di Mazzei Architects nei rapporti con la Pubblica Amministrazione, italiana, dell’Unione Europea o di Paesi terzi, ispirano ed adeguano la propria condotta al fine di non indurre la Pubblica Amministrazione alla violazione dei principi dell’imparzialità e del buon andamento cui è tenuta.

Mazzei Architects condanna qualsiasi comportamento, consistente nel promettere od offrire direttamente od indirettamente vantaggi od altre utilità a Pubblici Ufficiali e/o Incaricati di Pubblico Servizio italiani, dell’Unione Europea e/o di paesi terzi, da cui possa conseguirne un indebito o illecito interesse o vantaggio.

Le persone incaricate da Mazzei Architects di seguire una qualsiasi trattativa d’affari, richiesta o rapporto con la Pubblica Amministrazione italiana, dell’Unione Europea e/o di paesi terzi, non possono per nessuna ragione porre in essere comportamenti volti ad influenzare illegittimamente le decisioni dei Pubblici Ufficiali o Incaricati di Pubblico Servizio che prendono decisioni per conto della P.A. italiana, dell’Unione Europea e/o di paesi terzi, al fine di far conseguire allo studio Mazzei un indebito o illecito profitto o vantaggio.

Mazzei Architects condanna i comportamenti volti ad ottenere, da parte dello Stato, delle Comunità europee o di altro ente pubblico, qualsiasi tipo di contributo, finanziamento, mutuo agevolato o altra erogazione dello stesso tipo, per mezzo di dichiarazioni e/o documenti allo scopo alterati o falsificati, o per il tramite di informazioni omesse o, più genericamente, per il tramite di artifici o raggiri, compresi quelli realizzati per mezzo di un sistema informatico o telematico, volti ad indurre in errore l’ente erogatore.

Mazzei Architects non potrà farsi rappresentare nei rapporti con la Pubblica Amministrazione, italiana, dell’Unione Europea o di paesi terzi, da soggetti terzi quando, in base alle informazioni disponibili, si possa configurare un conflitto d’interessi.

Art. 5 Organizzazione

Ogni operazione e/o transazione, deve essere legittima, autorizzata, coerente, congrua, documentata, registrata ed in ogni tempo verificabile.

I soggetti che effettuano qualsiasi acquisto di beni e/o servizi, incluse anche le consulenze esterne, per conto di Mazzei Architects, devono agire nel rispetto dei principi di correttezza, economicità, qualità e liceità ed operare con la diligenza del buon padre di famiglia.

Mazzei Architects si impegna a fare in modo che nella propria organizzazione aziendale gli obiettivi annuali prefissati, sia generali che individuali dei soci, siano focalizzati su di un risultato possibile, specifico, concreto, misurabile e relazionato con il tempo previsto per il suo raggiungimento.

Ciascuna funzione aziendale è responsabile della veridicità, autenticità ed originalità della documentazione e delle informazioni rese nello svolgimento dell’attività di propria competenza

Art. 6 Diritti Umani e diritti del lavoro

Mazzei Architects condanna qualsiasi comportamento lesivo della personalità individuale, dell’integrità fisica, culturale e morale delle persone con le quali si relaziona e si impegna a contrastare qualsiasi comportamento di questa natura, incluso l’utilizzo di lavoro irregolare.

Mazzei Architects condanna l’utilizzo di lavoro infantile e pertanto si impegna a non utilizzare o sostenere tale forma di lavoro.

Mazzei Architects condanna l’utilizzo di “lavoro obbligato” e pertanto si impegna a non utilizzare o sostenere tale forma di lavoro.

Mazzei Architects si impegna a garantire un luogo di lavoro sicuro e salubre.

Mazzei Architects si impegna a non effettuare alcun tipo di discriminazione e prevede la valorizzazione delle risorse umane, promuove l’imparzialità e tutela i diritti fondamentali di ogni individuo. La società, nelle relazioni sia interne che esterne, applica e promuove la parità di trattamento; vieta qualsiasi forma di discriminazione – sia diretta che indiretta – basata su età, sesso, orientamento sessuale, stato di salute, disabilità, razza, nazionalità, etnia, opinioni personali, politiche e sindacali e credenze religiose. La Società non tollera quindi alcuna condotta discriminatoria, né alcuna forma di molestia e/o di offesa personale o sessuale e si impegna, dunque, ad assicurare un ambiente di lavoro che escluda qualsiasi forma di discriminazione e di molestia

Mazzei Architects si impegna al rispetto della privacy, mediante l’adozione di modalità di trattamento e conservazione dei dati personali e sensibili che rispettino la legislazione vigente e diano garanzie di efficacia.

Art. 7 Sicurezza ed Ambiente (Sostenibilità)

La cultura del nostro gruppo e della nostra quotidianità ha le fondamenta nei temi della condivisione e nella sostenibilità. Noi di Mazzei Architects crediamo nelle piccole azioni che devono essere concrete e costanti, fatte per il nostro meraviglioso pianeta e per noi stessi. Ci siamo ripromessi di cercare di cambiare le nostre abitudini come persone, come architetti, ingegneri e geometri. 

Come società di architettura progettiamo format e habitat ecosostenibili e vogliamo rendere tangibile il nostro impegno con piccole ispiranti azioni che vadano nella direzione del cambiamento che la pianeta ci chiede. Ogni 22 aprile, di ogni anno in occasione della giornata internazionale della Terra, facciamo qualcosa di nuovo per promuovere la sensibilizzazione verso i temi del rispetto per l’ambiente e della sostenibilità. 

Nel 2023 siamo diventati agricoltori digitali attraverso l’adozione di alberi di melo in Veneto con Biorfarm, fiduciosi che nel nostro piccolo possiamo dare un contributo per ridurre le emissioni di CO2 e aiutare lo sviluppo delle comunità agricole. Insieme per una crescita sostenibile.

Mazzei Architects si impegna a promuovere la sicurezza e la salute sul lavoro, avendo come obiettivo il miglioramento continuo delle proprie prestazioni in tema di sicurezza.

A questo fine gli impegni includono:

  • il rispetto della legislazione e della normativa nazionale e comunitaria relativa a salute e sicurezza sul lavoro
  • la sensibilizzazione e la formazione dei soci, dei dipendenti e dei collaboratori perché, nello svolgimento delle attività di competenza, garantiscano in ogni caso il rispetto della legislazione e della normativa nazionale e comunitaria relativa alla salute e sicurezza sul lavoro ed adottino le misure più adeguate per minimizzare i rischi connessi con tali attività.

In particolare Mazzei Architects, nell’assumere le proprie decisioni a qualunque livello operativo, fa riferimento ai principi fondamentali desunti dalla direttiva europea n° 89/391 in materia di salute e sicurezza sul lavoro, così individuati:

  1. evitare i rischi
  2. combattere i rischi alla fonte;
  3. valutare i rischi che non possono essere evitati;
  4. adeguare il lavoro all’uomo, per quanto concerne la concezione dei posti di lavoro e la scelta delle attrezzature di lavoro e dei metodi di lavoro e produzione;
  5. sostituire ciò che è pericoloso con ciò che è meno pericoloso;
  6. tener conto del grado di evoluzione della tecnica;
  7. programmare la prevenzione, mirando ad un complesso coerente che integri nella medesima tecnica, l’organizzazione del lavoro, le condizioni di lavoro, le relazioni sociali e l’influenza dei fattori dell’ambiente di lavoro;
  8. dare la priorità alle misure di protezione collettiva rispetto alle misure di protezione individuale;
  9. impartire adeguate istruzioni ai collaboratori.

Art. 8 Trasparenza verso il mercato

Mazzei Architects compete lealmente sul mercato rispettando le regole della concorrenza e la tutela, in ogni sua forma, del diritto di proprietà intellettuale.
Mazzei Architects, deve, a fronte di legittima richiesta, fornire informazioni complete, corrette, adeguate e tempestive sia all’esterno che all’interno dello studio, possibilmente utilizzando la forma scritta.

APPROVAZIONE DEL CODICE ETICO

Il presente Codice Etico è stato condiviso dall’Amministratore Unico.